Azienda
Guide
Appuntamenti
Foto
Video
Contatti
Link utili
LE NOSTRE PROPOSTE
Turismo Religioso


Sul luogo dell’Apparizione della Madonna (29 settembre 1504) a un nobile Tiranese, Mario Omodei, da allora chiamato “beato” Mario, fu eretto un Santuario che e il più bell’esempio del Rinascimento in Valtellina. Al Santuario della B.V. Madonna di Tirano si affiancano numerose chiese, testimonianza di fede e bellezza architettonica. Vi invitiamo ad un soggiorno tra arte, fede e natura.

 

Il Santuario della Beata Vergine Madonna di Tirano

Sorge al centro di uno storico crocevia, in fianco alla S.S. 38, sul luogo dove la Vergine apparve, il 29 settembre 1504, a Mario degli Homodei, che si recava a raccogliere fichi. Il Santuario, a tre navate a croce latina, e il più bell’esempio di Rinascimento in Valtellina. Ricco fino all’esuberanza di stucchi e sculture, conserva all’interno un colossale organo, preziosa opera di intaglio iniziata nel 1608 dal bresciano Giuseppe Bulgarini e completata nel 1638 dal milanese G.B. Salmoiraghi. In virtù della sua posizione e da sempre meta di fedeli provenienti da tutta l’Europa. Pio XII, nel 1946, proclamo la Beata Vergine di Tirano “speciale patrona celeste di tutta la Valtellina”.

 

Il Santuario della Beata Vergine delle Grazie di Grosotto

Ben visibile dalla strada che attraversa il paese, e il primo santuario mariano in terra valtellinese.

L’edificio fu eretto in ringraziamento alla Madonna per lo scampato pericolo del borgo minacciato dai Grigioni nel 1487. La chiesa, in stile classico, semplice e austero, ben si inserisce ai piedi del colle dei castelli e del dosso giroldo con le incisioni rupestri (2000/1000 a.C.). Conserva, all’interno, una scultura lombarda del ‘500, raffigurante la Beata Vergine delle Grazie, opera di Giovanni Angelo Del Mayno, un organo finemente intagliato con pannelli di incomparabile bellezza e la monumentale ancora dell’altar maggiore di Pietro Ramus.

 

Santuario di Maria Ausiliatrice di Aprica

Iniziato nel 1995, e stato consacrato dal vescovo diocesano mons. Alessandro Maggiolini il 30 maggio 1999. Sorge accanto all’antica chiesa parrocchiale di San Pietro a due passi dal valico, quale “devoto omaggio alla Madonna in occasione dell’inizio del nuovo Millennio”. Il tempio, modernissimo e funzionale, consta di un pronao che funge anche da battistero e di un’ampia aula. Poggia su dodici emblematiche colonne, cui corrispondono altrettanti travi, che convergono a raggiera sopra il presbiterio, centro focale della chiesa per la presenza dell’Eucarestia e dell’Altare, al cui lato e posta la statua di Maria ausiliatrice.

Motlo luminoso ed accogliente, l’interno convoglia l’attenzione sull’unico altare di marmo e sul caratteristico tabernacolo che riproduce in lamine dorate una casa moderna.

 

Chiesa di San Lorenzo a Teglio

Di rimpetto al Palazzo Besta sorge l’ex oratorio del palazzo stesso, noto come Chiesa di San Lorenzo a Teglio, dove, fin verso la fine del sec. XVIII si seppellivano i morti della contrada. Ha la facciata, rifatta nel 1874, limitata da due lesene che s’innalzano al disopra dei due spioventi, con una finestra rotonda e il portale sormontato da una lunetta a sesto acuto. L’interno ha soffitto a volte e un solo altare. Il presbiterio e chiuso da un’alta cancellata in ferro battuto (XV/XVII). In alto, sulle pareti laterali sono collocati semplicissimi sarcofagi e a sinistra quello di Andrea Guicciardi. Oltre il vasto campo giochi, si trova la piazza ove sorge la Chiesa Prepositurale di S. Eufemia ricostruita tra la fine del sec. XV e l’inizio del sec. XVI, ove già nell’XI sec. si trovava quella dedicata alle sante Agnese, Cecilia ed Eufemia.

 

Chiesa di S. Giorgio a Grosio

Essa risale forse al XIII sec. ed e menzionato in un documento del 1252. Si separò dalla plebana di Mazzo nel 1664. Subì notevoli mutamenti verso il 1480 e nel sec. XVII. Fu la parrocchiale di Grosio sino al 1818. Sorge nel centro storico, poco prima di una piccola piazza con una caratteristica fontana.


Guarda la foto gallery


Programma

1° Giorno - VERSO LA VALCAMONICA: il bello e il sublime dell' arte sacra

Arrivo nella tarda mattina con Vs. pullman al Passo Aprica percorrendo il Lago d’Iseo e la Valcamonica. Visita al Santuario di Maria Ausiliatrice e della Chiesa di San Pietro.

Pranzo. Brevi momenti di relax. Proseguimento per Tirano.

Visita guidata con degustazione presso la Tenuta La Gatta, prestigiosa sede storica della casa vinicola Triacca situata negli spazi di un ex convento domenicano del 1500. Dopo la passeggiata tra i vigneti terrazzati e la visita alle cantine della tenuta la Gatta, seguirà una degustazione guidata dei vini valtellinesi della cantina.

Proseguimento della visita al Museo Etnografico Tiranese.

Presentazione e visita al Santuario della Madonna 

Sistemazione in hotel riservato. Cena e pernottamento.

2 ° Giorno - il cuore della Valtellina e devozione lungo la Via Priula

Dopo la prima colazione, funzione religiosa presso il Santuario della Madonna di Tirano. Proseguimento per Grosotto.

Visita al Santuario della Beata Vergine delle Grazie e a Grosio della Chiesa di s. Giorgio.

Pranzo in tipico ristorante con spuntino del contadino.

Nel pomeriggio partenza per Tresivio visita al Santuario della Santa Casa di Loreto.

Al termine proseguimento per Sondrio visita al Santuario della Sassella.

In serata rientro in Hotel. Cena tipica valtellinese. Pernottamento.

 

3º giorno i Grigioni e la val Bregaglia 

Dopo la prima colazione incontro con la ns. guida. Disbrigo formalità doganali. Partenza per il Passo del Bernina/St.Moritz con il Trenino Rosso del Bernina, Patrimonio Mondiale Unesco.

Arrivo a St.Moritz. Incontro con Vs. pullman. Visita alla Chiesa di st. Mauritius o di S. Karl o Visita al Museo Segantini.

Pranzo in raffinato ristorante nella centralissima Sonne Platz.

Nel pomeriggio proseguimento per il Passo Maloja , attraverso la Val Bregaglia, e arrivo a Chiavenna.

Visita al Santuario Apparizione di Maria Vergine di Gallivaggio nel centro storico.

Sistemazione in Hotel riservato.  Cena in un tipico crotto della Valchiavenna. Pernottamento.

 

4º giorno arte e fede sacra lungo la Via Regina e la Via Francisca 

Dopo la prima colazione partenza con Vs pullman lungo la Via Regina per il Lago di Como con sosta a Domaso. Visita al Santuario della Madonna di Livio.

Proseguimento con sosta a Gravedona presso il Santuario Santa Maria del Tiglio.

Pranzo lungo le rive del Lago a Tremezzo.

Possibilità di visitare Villa Carlotta.

Nel pomeriggio partenza, sempre lungo la Via Regina, con sosta a Ossuccio presso il Santuario della Beata Vergine del Soccorso. 
Arrivo a Como, sede della Diocesi, possibilità di visita alla Cattedrale Assunzione della Beata Vergine Maria. Fine dei servizi. 
 

 

Servizi Inclusi:

  • Visita guidata al Santuario di Maria Ausiliatrice ad Aprica e alla Chiesa di San Pietro
  • Visita con degustazione presso Caratteristica Cantina Vinicola e al Santuario della Madonna di Tirano
  • Presentazione del Santuario dell’Apparizione della Madonna di Tirano
  •  Sistemazione in camera doppia in hotel a  Tirano:
  • 1° giorno: pranzo - cena - pernottamento
  • 2° giorno: colazione - cena tipica - pernottamento
  • 3° giorno: colazione - BEVANDE ESCLUSE
  • Guida a disposizione per l'intera giornata per visita a St.Moritz
  • Passaggio con il Trenino Rosso Tirano - St.Moritz in carrozze riservate ad uso esclusivo
  • Visita guidata alla Chiesa di St.Mauritius o di S.Karl a St.Moritz
  • Pranzo a St.Moritz in noto ristorante con bevande incluse
  • Visita al Santuario dell’Apparizione di Maria Vergine di Gallivaggio

  • Cena in tipico crotto della Valchiavenna:

  • Sistemazione in camera doppia in hotel a Chievanna con BEVANDE ESCLUSE:

  • 3° giorno:  pernottamento

  • 4° giorno: colazione
  • Visita al Santuario Madonna di Livio a Domaso, Santuario Santa Maria del Tiglio a Gravedona, Santuario della Madonna della Lacrime a Dongo e al Santuario della Beata Vergine del Soccorso a Ossuccio
  • Pranzo a Tremezzo sul Lago di Como
  • Visita alla Diocesi di Como
 
Prezzi
QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA (min. 35 partecipanti) PREZZO
Adulti in camera doppia 355,00 €
Adulti in camera singola 415,00 €
Ragazzi 6-12 anni in 3° e 4° letto 280,00 €
Bambini fino a 6 anni (max 4 bimbi) gratuito
Supplemento bevande in hotel a pasto 2,50 €
Supplemento ponti Festivi ed Agosto 12,00 €
 
 
Verrà riconosciuta 1 gratuità ogni 20 paganti
 
 
OFFERTE SPECIALI PER GRUPPI DI MINIMO 40 PERSONE

                        PRENOTANDO MINIMO 60 GIORNI PRIMA I WEEK-END: 

06-08, 13-15, 20-22 aprile - 04-06, 11-13, 25-27 maggio - 08-10, 15-17 giugno 

14-16, 21-23, 28-30 settembre - 05-07, 12-14, 19-21, 26-28 ottobre 



 IL PASSAGGIO COL TRENINO ROSSO E IL SERVIZIO GUIDA SONO GRATUITI 

PRENOTANDO DA DOMENICA A GIOVEDÌ (3 GIORNI E 2 NOTTI) UN GRUPPO DI 40 PARTECIPANTI NEI MESI DI: 

Aprile - Maggio - Giugno - Ottobre - Novembre 2018


 VI VERRANNO RIMBORSATI 500€ SULLE SPESE DI VIAGGIO SOSTENUTE CON VS. PULLMAN

 
 
Note 
 OBBLIGATORIO DOCUMENTO PERSONALE VALIDO PER L'ESPATRIO  
NON sono valide per l'espatrio la carta d'identità elettronica con rinnovo cartaceo e la carta d'identità cartacea con timbro di rinnovo
 
Periodo consigliato
Da maggio a ottobre 2018
 
 


Per favore completare tutti i campi obbligatori

Richiedi informazioni


Tutti i dati inviati verranno trattati in ottemperanza a quanto previsto dalla normativa sulla tutela dei dati personali (privacy), D.Lgs. 196/03 e successive modificazioni.
* Acconsento al trattamento dei miei dati personali.
Sunrise Valtellina Hotels Srl telefono 0342/515030
CF/P.Iva: 00562480145 | C.C.I.A.A. 40229
Copyright©2018 - Realizzato da Alto Comunicazione e TelneXt